close


Università 4 Set 2022 | aggiornato il: 11 Set 2022

Quali facoltà universitarie troviamo in Italia? Ecco la lista

La scelta della facoltà universitaria non è mai immediata, a meno di non avere già le idee chiarissime o di seguire una vera passione. È utile e opportuno valutare bene le offerte e il piano di studi di ciascuna facoltà, dopo aver valutato le varie aree accademiche.

 

È importante analizzare bene quali facoltà potrebbero aprire più sbocchi e quali professioni siano più richieste nel mondo del lavoro: i recruiter sono sempre a caccia di nuove risorse da inserire nelle aziende.

 

Facciamo un passo alla volta, e iniziamo vedendo insieme una panoramica dei principali ambiti accademici, seguita da un elenco delle attuali facoltà universitarie italiane.

 

Quali sono i principali ambiti accademici?

Vediamo i 14 ambiti disciplinari previsti dall’offerta formativa degli Atenei italiani:

  • Scienze Matematiche e Informatiche.
  • Scienze fisiche.
  • Scienze chimiche.
  • Scienze della Terra.
  • Scienze biologiche.
  • Scienze mediche.
  • Scienze agrarie e veterinarie.
  • Ingegneria civile e Architettura.
  • Ingegneria industriale e dell’informazione.
  • Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche.
  • Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche.
  • Scienze giuridiche.
  • Scienze economiche e statistiche.
  • Scienze politiche e sociali.

 

Osservando con attenzione questo elenco delle differenti aree accademiche, è possibile già avere un primo quadro generale di opportunità per il futuro post il diploma, da approfondire con l’analisi delle varie facoltà che vedremo a breve.

 

Intanto, puoi iniziare a farti un’idea sulla scelta più giusta per te, con un buon manuale orientativo:

 

La tua strada: Quale facoltà universitaria e quale lavoro? Una mappa per orientarsi.

 

 

Inoltre, è possibile consultare anche questo pratico manuale, con test psicoattitudinali e una guida allo svolgimento dei test:

 

Orientamento Universitario 2022/2023: Guida alla scelta del corso di laurea.

 

Offerta
Orientamento Universitario 2022/2023: Guida alla scelta del corso...
7 Recensioni

 

Potresti aver bisogno anche di una preziosa guida all’Università e ai test di ammissione, aggiornata ateneo per ateneo:

 

Hoepli test. Guida all’Università e ai test di ammissione. Orientamento, sedi, corsi di laurea. 

 

 

Elenco delle principali facoltà universitarie

A voler essere precisi, formalmente non esistono più le facoltà universitarie, dopo essere state “eliminate” con l’approvazione della legge n. 240 del 2010, conosciuta come Riforma Gelmini, ma i dipartimenti, cioè gli organi responsabili di definire le attività didattiche. Tuttavia, il termine “facoltà” è ancora ampiamente utilizzato nel linguaggio comune.

 

Ecco quali sono le principali facoltà (o dipartimenti) e i principali corsi di laurea:

  • Agraria (in particolare Scienze e tecnologie agrarie, alimentari, agrarie e forestali, zootecniche e delle produzioni animali).
  • Architettura (in particolare Scienze dell’Architettura, Architettura del paesaggio, Architettura e Ingegneria Edile, Conservazione dei beni architettonici e ambientali, Professioni tecniche per l’edilizia e il territorio).
  • Beni culturali (Beni culturali, Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali, Scienze per la conservazione dei beni culturali, Conservazione e restauro dei beni culturali).
  • Scienze Biologiche o Biologia (Scienze biologiche, Biologia, Biotecnologie, Biotecnologie industriali)
  • Scienze Chimiche o Chimica (CTF o Chimica e tecnologia farmaceutiche, Chimica Industriale, Chimica dei materiali, Scienze chimiche).
  • Comunicazione (Scienze della comunicazione, Comunicazione pubblica e d’impresa, per lo spettacolo, Culture digitali e della comunicazione).
  • DAMS (Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo, Culture e pratiche della moda, Comunicazione e DAMS, Progettazione e Gestione di eventi e imprese dell’Arte e dello Spettacolo, Arti spettacolo ed eventi culturali, Moda e industrie creative).
  • Design (Design e arti, Design del prodotto industriale, della Moda, degli interni, della Comunicazione).
  • Economia (Economia aziendale, Economia e commercio, Scienze statistiche, Economia e amministrazione delle aziende, Economia e management, Economia e marketing, Economia e diritto, Economia e organizzazione aziendale)
  • Farmacia (Farmacia e Farmacia Industriale, Chimica e tecnologie farmaceutiche)
  • Fisica (Scienze e tecnologie fisiche, Scienza e tecnologia dei materiali, Fisica e astrofisica, Astronomia, Scienza dei materiali).
  • Formazione (Scienze della Formazione primaria, Scienze dell’Educazione e della Formazione, Educazione sociale e tecniche dell’intervento educativo).
  • Giurisprudenza (Giurisprudenza, Scienze giuridiche, Scienze dei servizi giuridici, Consulente del lavoro e giurista d’impresa).
  • Informatica (Informatica e tecnologie per la produzione del software, Informatica e Comunicazione digitale, Data science, Sicurezza informatica).
  • Ingegneria (Ingegneria Chimica, elettronica, Gestionale, civile e ambientale, biomedica)
  • Lettere (Lettere moderne, Lettere classiche, Culture e letterature del mondo moderno, Studi storici e filologico-letterari).
  • Filosofia (Filosofia, Filosofia e storia, Filosofia e comunicazione, Filosofia applicata).
  • Lingue e letterature straniere (Lingue e letterature straniere moderne, Lingue, culture e letterature moderne, Lingue, mercati e culture dell’Asia e dell’Africa Mediterranea, Lingue e cultura moderne).
  • Matematica (Scienze Matematiche, Matematica e applicazioni, Statistica matematica e trattamento informatico dei dati).
  • Medicina (Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Odontoiatria e protesi dentaria, Medicina Veterinaria).
  • Psicologia (Scienze e tecniche psicologiche, Psicologia Clinica, Psicologia cognitiva applicata, Psicologia, Neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica, Psicologia dello sviluppo e dei processi educativi).
  • Scienze motorie (Scienze delle attività motorie e sportive, Scienze Motorie Sport e Salute, Scienze delle attività motorie, sportive e dell’educazione psicomotoria).
  • Turismo o Scienze Turistiche (Scienze turistiche, Lingue, culture e tecniche per il turismo, Manager degli Itinerari Culturali, Scienze del turismo: impresa, cultura e territorio, Scienze turistiche e valorizzazione del territorio).
  • Scienze politiche (Scienze politiche e relazioni internazionali, Scienze della politica e dell’amministrazione, Scienze internazionali e diplomatiche, Scienze politiche sociali e internazionali).
  • Scienze sociali (Scienze sociali, Scienze sociali per la globalizzazione, Politiche, cooperazione e sviluppo, Sviluppo economico, cooperazione internazionale e migrazioni).
  • Statistica o Scienze statistiche (Statistica, Statistica gestionale, Scienze statistiche ed economiche, Finanza assicurazioni e impresa, Statistica per data science, Statistica e informatica per l’azienda, la finanza e le assicurazioni).

written by Redazione
ALTRI ARTICOLI