I prestiti personali veloci

I prestiti personali veloci sono finanziamenti che tutte le persone possono richiedere a banche o finanziarie per avere soldi a disposizione da spendere in progetti importanti, in poco tempo. A differenza dei prestiti tradizionali richiedono tra le 24 e le 48 ore di tempo per essere erogati e, in alcuni casi, permettono di richiedere somme di denaro importanti, fino a 70.000 euro.

Sono molto apprezzati da persone lavoratrici o da pensionati, che richiedendo prestiti veloci possono avere subito la liquidità necessaria per mandare in porto un progetto o per pagamenti molto urgenti. Per accedervi è necessaria la busta paga o il documento che certifica la pensione mensile riscossa: l’ente che eroga il prestito, successivamente, svolge i dovuti controlli per verificare che il soggetto richiedente non faccia parte della lista dei cattivi pagatori, presente nelle Cenrali Rischi.

In alcuni casi l’accesso al prestito veloce può essere richiesto mediante cessione del quinto, un metodo sicuro e che non dà problemi a ricordare la data in cui dover pagare la rata per rendere il denaro ricevuto. Fondamentalmente si tratta di un metodo mediante il quale ogni rata sarà pari al quinto dello stipendio (o della pensione) che verrà trattenuto direttamente dal datore di lavoro il quale si muoverà per restituire tutto alla finanziaria.

La somma ricevuta con una formula di prestiti personale veloce può essere versata all’ente erogatore anche mediante rimborso RID – Rapporto Interbancario Diretto -, ovvero tramite addebito sul conto corrente. Per accedervi, la persona che ha bisogno del prestito dovrà portare alla banca un documento che attesti il reddito familiare, cosicché l’ente erogatore possa svolgere i dovuti controlli sull’affidabilità del creditore richiedente.

E’ possibile richiedere prestiti personali veloci direttamente presso una banca, una finanziaria ma anche online. Molti enti che danno finanziamenti, infatti, si sono mossi per offrire agli utenti in cerca di somme in prestito, con siti web appositi e sicuri.

Generalmente l’unica garanzia richiesta per un prestito personale veloce è la busta paga o la dimostrazione della pensione ricevuta mensilmente, a differenza dei prestiti non veloci non c’è bisogno né di un garante esterno, né di ulteriori garanzie come per esempio la fideiussione.

Leggere sempre con molta attenzione il contratto propostoci è una cosa importantissima, sia per chi richiede il prestito personale veloce online, sia per chi si rivolge fisicamente a un istituto di credito. Questo permetterà di stare tranquilli e di essere sempre a conoscenza delle modalità di pagamento richieste dalla banca o dalla finanziaria per la restituzione del credito e degli eventuali interessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *